Silvia Magnaldi - Specialista in Radiologia - Blog di Medicina, Attualità e Sport

Sulla scia delle numerose visualizzazioni del contributo di Caterina Giannitto sui linfonodi del collo, ho chiesto a Roberta Polverosi e a Manuela Mereu una presentazione sui linfonodi del torace, la cui descrizione nei referti necessita più che mai di una standardizzazione.

Roberta Polverosi contribuisce già da tempo ad arricchire il sito con i suoi articoli chiari, concisi e utilissimi dal punto di vista pratico, e gliene sarò sempre grata.

Tramite Roberta ho conosciuto Manuela Mereu, che dal 2004 (anno in cui si è specializzata a Chieti, Scuola dalla lunghissima tradizione in ambito toracico) si occupa di Radiologia Toracica non solo nell’attività quotidiana (facendo parte tra l’altro del Gruppo Interdisciplinare di Cure Oncologiche del polmone della ASL di Chieti) ma anche come insegnante (organizzando l’attività assistenziale e seminariale nella scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica di Chieti). Manuela ha molti interessi anche extra-radiologici e la fortuna di vivere in una famiglia musicale, con un marito e due bambini che suonano. Accompagnando ormai da tempo i bambini a lezione di violino e violoncello, Manuela ha acquisito anche una certa conoscenza della parte tecnica degli strumenti ad arco. Chissà che non sia possibile, in futuro, raccogliere un suo contributo musicale…

Grazie, Roberta e Manuela, e buona lettura a tutti.

Roberta Polverosi

E’ veramente vario e a volte imprevedibile nei nostri referti di esami TC del torace, in cui occorre sempre valutare la presenza, la sede e l’aspetto dei linfonodi, il tipo di descrizione che viene data! Sappiamo che i linfonodi sono importanti nella stadiazione delle malattie neoplastiche, non solo in caso di tumore polmonare, ma anche di altri tipi di neoplasie ( i linfomi e le neoplasie extratoraciche) e nella valutazione di altre malattie polmonari, pensiamo alle flogosi e in particolare alla sarcoidosi e alla tubercolosi. Quello che noi Medici Radiologi dobbiamo cercare di fare sempre è di parlare in termini “medici” con un linguaggio utilizzato anche dagli altri Specialisti Clinici, per poter dialogare con loro in modo paritario ed evitare “il fai da te” dei Clinici per mancanza di precisione da parte nostra. Per quanto riguarda la classificazione dei linfonodi toracici dobbiamo quindi utilizzare quella riportata nel IASLC Lung Cancer Staging Project (VIII edition). Tra le tre componenti nella classificazione TNM per il cancro del polmone, la componente linfonodale (N) è di particolare interesse non solo per i Chirurghi, ma anche per gli Oncologi e i Radioterapisti, perché le metastasi in una specifica stazione linfonodale sono importanti nello stabilire lo stadio del paziente e la modalità terapeutica ottimale, a volte in combinazione. Uno dei problemi più importanti nell’oncologia toracica è come descrivere accuratamente le metastasi alle stazioni linfonodali ilo-mediastiniche. La descrizione delle sedi anatomiche dei linfonodi è ben spiegata nell’articolo “Staging Lung Cancer Regional Lymph Node Classification” in Radiol Clin N Am del 2018.

Dal punto di vista morfologico TC dobbiamo considerare:

  1. Il diametro del linfonodo, che viene considerato potenzialmente patologico quando quello misurato lungo l’asse corto è maggiore di 1 cm. E’ ben noto che anche in pazienti neoplastici questa misura può avere dei falsi negativi, in quanto nella biopsia trans bronchiale possono essere assenti cellule neoplastiche ed essere di tipo reattivo, come è anche noto che linfonodi più piccoli possono essere positivi alla PET/TC.
  2. La presenza di un’area necrotica all’interno di un linfonodo, che indirizza verso una forma metastatica (o infiammatorie, per esempio la tubercolosi) .
  3. La presenza di una componente adiposa che indica una forma reattiva flogistica e non neoplastica.
  4. La possibile estensione extranodale .

BIBLIOGRAFIA

  1. Rusch VW, Asamura H, Watanabe H, et al. The IASLC lung cancer staging project: a proposal for a new international lymph node map in the forthcoming seventh edition of the TNM classification for lung cancer. J Thorac Oncol 2009; 4: 568–77
  2. Goldstraw P, Chansky K, Crowley J et al. The IASLC Lung Cancer Staging Project: Proposals for Revision of the TNM Stage Groupings in the Forthcoming (Eighth) Edition of the TNM Classification for Lung Cancer. J Thorac Oncol 2016 ; 11: 39-51.
  3. El-Sherief AH, Lau CT, Brett W. Carter BW, et al. Staging Lung Cancer Regional Lymph Node Classification. Radiol Clin N Am 2018; 56: 399–409

Di seguito trovate la presentazione ppt degli schemi e delle immagini TC con i nomi delle stazioni linfonodali da usare nel lavoro quotidiano.

4 Commenti

  1. Lorenzo Bonomo

    Bravissime le mie allieve!

    Rispondi
    • Silvia Magnaldi

      nessuna sorpresa….

      Rispondi
  2. Bortolo Perin

    Come sempre molto utili questi excursus :precisi, concisi ed efficaci.
    Grazie.
    Bortolo Perin

    Rispondi
    • Silvia Magnaldi

      grazie, Bortolo!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi